Antonio Mancini è il nuovo direttore dell'unità operativa complessa di Medicina Interna del presidio Ospedaliero La Gruccia del Valdarno.
Continua il percorso di rafforzamento dei servizi ospedalieri della Usl Toscana Sud Est per la copertura delle direzioni nei plessi ospedalieri di tutto il territorio.
Mercoledì 27 gennaio il dott. Antonio Mancini ha firmato alla presenza del Direttore Generale AUSL TSE Antonio D’Urso il contratto quale nuovo direttore dell'unità operativa complessa di Medicina Interna dell'Ospedale La Gruccia del Valdarno.
Il dott. Mancini viene da esperienze a Siena, Livorno e Firenze dove presso l'AOU di Careggi ha ricoperto incarichi di dirigente medico nella sezione di Medicina Interna ad alta complessità assistenziale.

“Nonostante il periodo di pandemia, dichiara il Direttore Generale Antonio D’Urso, nella USL Toscana Sud Est non fermiamo la nostra azione di rafforzamento del personale e dei professionisti necessari in ogni settore. In questa fase stiamo dotando l'azienda di tutti gli strumenti, sia tecnici che professionali, per essere più incisivi in un ambito territoriale complesso e variamente articolato, quale quello della nostra USL.
Questo periodo ci sta mettendo difronte sfide enormi riguardanti la pandemia ma non dobbiamo dimenticare che il sistema sanitario deve garantire cure ed assistenza a tutti i cittadini con qualunque patologia e bisogno. Il nostro obiettivo è quello di avere la massima attenzione al fabbisogno delle nostre realtà territoriali, per questo il potenziamento proseguirà, per tante altre figure professionali, anche nelle prossime settimane”.

dr antonio mancini medicina interna valdarno