Sono ad alta tecnologia, donati all’Asl Tse dal Calcit in collaborazione con Ceia

Ci sono 10 letti in più nella rianimazione del San Donato. “Sono ad alta tecnologia – ha detto stamani il Direttore Marco Feri. Rappresentano quanto di meglio sia oggi possibile. Garantiscono il massimo comfort per i pazienti e consentano agli operatori sanitari di lavorare nelle condizioni più adatte”.
Una donazione nata dalla collaborazione tra Ceia e Calcit: “l’azienda ci aveva manifestato la sua disponibilità a sostenere sia i malati di covid che la sanità nel momento di massima espansione del virus – ha ricordato il Presidente Giancarlo Sassoli. La scelta, anche dopo un confronto con Feri, è ricaduta sui letti. Sono stati scelti i migliori”.
Il Direttore generale della Asl Tse, oltre a ringraziare Calcit e Ceia, ha sottolineato come “questa donazione contribuisca a qualificare ulteriormente la rianimazione del San Donato che anche nella fase di massima criticità del Covid ha confermato gli alti livelli di professionalità e di attenzione verso il malato che l’hanno sempre contraddistinta. Non è un caso che il dottor Feri rappresenti l’Asl Tse al tavolo di Coordinamento regionale delle terapie intensive”.
DR.feri letto