Danilo Tacconi, direttore di Malattie Infettive del San Donato, ha incontrato on line oltre 100 ragazzi

Studenti ed insegnanti del Liceo Classico di Cortona a lezione con Danilo Tacconi primario Malattie Infettive Ospedale San Donato di Arezzo.
Conoscere il virus, come difendersi, come curarsi e come combattere la disinformazione: sono queste le richieste che hanno spinto studenti ed insegnanti dell'Istituto d'Istruzione Superiore Luca Signorelli di Cortona a chiedere al Primario di Malattie Infettive dell'ospedale San Donato di Arezzo il dott. Danilo Tacconi, un confronto specifico che si è svolto on line mercoledì 22 dicembre. Tante domande e grande attenzione e voglia di sapere nei giovani studenti.

“E' stata un'occasione straordinaria non solo per informare i ragazzi e gli insegnanti ma per rispondere ai loro dubbi e alle loro domande, dichiara Danilo Tacconi.
Credo che questa sia la metodologia migliore per diffondere una corretta cultura della salute. Attorno al Covid si concentrano tante incertezze e paure.
I ragazzi con questa loro richiesta ci hanno dimostrando che c'è voglia di conoscenza e di corretta informazione.”

“L'idea, dichiara Maria Beatrice Capecchi dirigente scolastico dell'Istituto cortonese, è partita proprio dai ragazzi e dai loro insegnanti di scienze. Nella nostra scuola, infatti, abbiamo indirizzi biomedici e socio/sanitari e molti dei nostri studenti hanno espresso il desiderio di poter accedere alla facoltà di medicina e questi confronti con importanti medici e ricercatori sono uno strumento di formazione e conoscenza straordinario. Sono stati 110 alunni, assieme ai loro docenti, che hanno seguito l'incontro con il dott. Tacconi. Una platea che andava dalla prima fino alla quinta superiore, segno del grande interesse che questo argomento suscita in tutti. Desidero ringraziare l'azienda ASL ed il dottor Tacconi per questa opportunità di crescita e informazione.”