Cardiologia - Ospedale di Nottola

Direttore Dipartimento Cardio Neuro Vascolare
dott.Leonardo Bolognese
Responsabile Area Funzionale Cardiologica
dott. Leonardo Bolognese

Direttore U.O.C. Cardiologia
dott. Franco Bui
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dirigenti medici
dott.ssa Jessica Attene, dott.ssa Emanuela Bianconi, dott. Ernesto Casorelli, dott. Umberto Giannotti, dott. Roberto Iadicola, dott.ssa Claudia Nucci, dott.ssa Ilaria Pescatori, dott. Sergio Preite, dott. Davide Ricci, dott.ssa Maria Chiara Scali, dott.ssa Liliana Sinesi

Coordinatore Infermieristico
Maria Luisa Della Lucilla
Telefono 0578 713308
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Struttura e Organizzazione
La Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (U.T.I.C.) ed il Reparto di Cardiologia sub-intensiva sono situati al Primo piano (scala/ascensore B) della struttura ospedaliera.
In U.T.I.C. sono presenti 4 posti letto (monitorizzati e dotati di algoritmi di controllo dei parametri vitali).
Il Reparto di Cardiologia sub-intensiva è costituito da 6 posti letto, tutti monitorizzati (2 in telemetria mobile, 4 con "bed/monitor") distribuiti in tre camere da 2 letti.
Gli ambulatori ed i laboratori (ambulatorio clinico per il controllo dei pacemaker e per applicazione e lettura di Holter ECG cardiaci, laboratori di ergometria, ecocardiografia transtoracica e transesofagea ed ecostress farmacologico e fisico, tilt test, ambulatorio Cardiologia/Ecocardiografia Neonatale e Pediatrica) sono situati nell'area Poliambulatori del Piano 0, contigua all'ingresso dello Stabilimento Ospedaliero.



Prestazioni

I Reparti U.T.I.C. e Cardiologia garantiscono:

  • il ricovero per la diagnosi e trattamento delle emergenze-urgenze cardiologiche (Sindromi Coronariche Acute, Tachi/Bradiaritmie, Scompenso Cardiaco Acuto, Embolia Polmonare);
  • il ricovero per ottimizzazione clinica-terapeutica e riabilitazione ospedaliera dei pazienti sottoposti a recente intervento Cardiochirurgico di rivascolarizzazione miocardica o sostituzione valvolare;
  • attività di impianto e sostituzione di pacemaker transitori e definitivi (compresi defibrillatori impiantabili e pacemaker per resincronizzione cardiaca), impianto di loop-recorder sottocutanei per lo studio e diagnosi della sincope, studi elettrofisiologici;
  • il ricovero per trasferimento dagli altri reparti dell'Ospedale dagli altri Ospedali limitrofi di pazienti che presentino nel loro decorso l’insorgenza di problematiche cardiologiche acute, con necessità di osservazione e terapia per stabilizzazione.

Gli Ambulatori Cardiologici (ambulatoriali per utenti esterni) sono così articolati:

  • ambulatorio per visite ed elettrocardiogrammi, (compreso il follow-up post/dimissione da Cardiologia e specifici percorsi autogestiti);
  • ambulatorio per il controllo dei pacemaker anche mediante monitoraggio remoto (domiciliare) in Telemedicina;
  • ambulatorio Medico-Infermieristico dello Scompenso Cardiaco (anche mediante l’utilizzo di Telemedicina);
  • ambulatorio di Cardiologia Neonatale e Pediatrica per il follow-up delle cardiopatie congenite e lo screening sul Territorio;
  • applicazione/refertazione di Holter Cardiaci (per 24-48-72 ore e sino a 7 giorni, per adulti e bambini);
  • laboratorio di Ecocardiografia Transtoracica, Transesofagea mono-bi-tridimensionale e da Stress Farmacologico e Fisico (lettoergometro), Ecocardiografia Pediatrica/screening neonatale;
  • laboratorio di Ergometria, Riabilitazione cardiologica, Studio dei potenziali tardivi e variabilità R-R, effettuazione Tilt Test;
  • ambulatorio per la diagnosi ed il controllo dell’Ipertensione Polmonare.


Rapporti con le altre strutture dell'Ospedale e del territorio
La Cardiologia si interfaccia con gli altri reparti e servizi dello Stabilimento Ospedaliero (Pronto Soccorso, Rianimazione, MedicinaInterna , Chirurgia,Ortopedia, Oncologia, Pre-Ospedalizzazione, Day Service, Day Hospital), per consulenze ed esecuzione di esami specialistici richiesti.
Si interfaccia inoltre con le strutture di “cure intermedie” (Ospedale di Comunità, Riabilitazione, Medicina del Lavoro) e con le Cure Primarie (Medici di Medicina Generale, Specialistica Ambulatoriale) del territorio.



Modalità di Ricovero

  • tramite il Pronto Soccorso degli stabilimenti Ospedalieri del Presidio (Dipartimento Emergenza/Accettazione o D.E.A.);
  • mediante specifica richiesta del Medico di Medicina Generale in condivisione con i Cardiologi della UOC;
  • dagli Ambulatori Cardiologici dello Stabilimento Ospedaliero e della Specialistica Ambulatoriale del territorio;
  • per trasferimento dalla Cardiologia della Zona Amiata per pazienti con sindrome coronarica acuta, aritmie complesse o scompenso cardiaco acuto che necessitano di ricovero in UTIC, od elettrostimolazione (impianto di pacemaker transitori-definitivi/defibrillatori/PM per resincronizzazione cardiaca);
  • per trasferimento da Emodinamica o Cardiochirurgia di pazienti stabili sottoposti ad angioplastica coronarica o ad interventi di cardiochirurgia.