Whistleblower: pubblicazione dati aggregati segnalazioni anticorruzione anno 2016

Con il termine Whistleblower si fa riferimento all'art. 8 del DPR 62/2013 "Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165", che prevede l'obbligo a carico del dipendente pubblico di segnalare al proprio superiore gerarchico (e/o al responsabile anticorruzione e trasparenza aziendale, e/o direttamente all'Autorità Nazionale Anticorruzione) eventuali situazioni di illecito nell’amministrazione di cui sia venuto a conoscenza.
La pubblicazione dei dati allegati rientra fra le misure di prevenzione della corruzione e trasparenza con la finalità anche di sensibilizzazione all'utilizzo di questo strumento per contribuire all'emersione e prevenzione di situazioni di rischio per l'Azienda Usl Toscana sud est.
I dati pubblicati sono riferiti alle segnalazioni, di provenienza interna, esterna, anonime e non, gestite nell'anno 2016 e in parte già oggetto di pubblicazione nella Relazione annuale che la Responsabile per la prevenzione della corruzione e trasparenza ha inviato all'Autorità Nazionale Anticorruzione, all'organo di indirizzo aziendale e  all'Organismo indipendente di valutazione lo scorso gennaio.