E' giunto a conclusione con grande successo il progetto di formazione sull'emergenza pediatrica della Asl Toscana sud est rivolto agli insegnanti delle scuole senesi, in collaborazione con il Comune di Siena.
Nella splendida cornice di Palazzo Patrizi a Siena, si è svolto la scorsa settimana, con una sessione finale di addestramento pratico, l'ultimo di una serie di appuntamenti formativi che hanno visto protagonisti 140 insegnanti di 12 istituti senesi tra asili nido, scuole materne ed elementari. Il percorso formativo, condotta da Marcello Montomoli, responsabile della Formazione del Dipartimento Emergenza-Urgenza dell’Asl Toscana sud est e coordinata da Paola Mandarini, responsabile Direzione Servizi Istruzione del Comune di Siena, è stato finalizzato a far conoscere e insegnare al personale scolastico coinvolto il primo approccio alle manovre di soccorso per le emergenze-urgenze sanitarie nel bambino.
Il programma teorico-pratico si è articolato in due incontri formativi teorici e due sessioni pratiche. Durante le lezioni sono stati affrontati nella teoria vari ambiti dell’emergenza-urgenza pediatrica: piccola e grande traumatologia, convulsioni, problematiche respiratorie, allergie, soffocamento, arresto cardio-respiratorio. Durante le successive sessioni pratiche, i partecipanti sono stati addestrati all’esecuzione diretta di una serie di manovre salvavita, grazie alla presenza di un team sinergico di operatori del 118, composto da istruttori, medici e infermieri che hanno descritto ogni passaggio della procedura di soccorso mediante simulazioni.
La sessione finale del corso è stata aperta dal dottor Giuseppe Panzardi, direttore della Centrale Operativa 118 Siena-Grosseto, che ha sottolineato l’importanza della Rete Emergenza-Urgenza, sempre più potenziata anche attraverso il pieno coinvolgimento dei cittadini informati e formati e dei professionisti che svolgono il loro lavoro a contatto diretto con diversi ambiti della società, come in questo caso il personale scolastico che è importante che sappia praticare le tecniche di primo soccorso sui bambini e interagire in modo efficace con la Centrale Operativa 118 per il coordinamento dei soccorsi. Anche l’assessore all’Istruzione del Comune di Siena, Clio Biondi Santi, ha espresso vivo apprezzamento e supporto all’iniziativa.

“La sicurezza dei nostri bambini comincia a scuola, - commenta Simona Dei, direttore sanitario Asl Toscana sud est - e questi corsi sono preziosi per informare e formare il personale scolastico sulle prime azioni da compiere, nell’attesa che arrivi il 118: certi di non essere mai soli, ma protetti nella Rete della Emergenza-Urgenza della Sud-est, che registra ottimi risultati a livello regionale proprio grazie alle profonde alleanze fra professionisti, volontariato, altre istituzioni, cittadini e comunità locali”.
La buona riuscita dell’iniziativa formativa, la sua utilità e la soddisfazione degli operatori che si sono resi disponibili, ha spinto l’Azienda a proseguire nella programmazione di ulteriori progetti volti a diffondere la cultura dell’Emergenza-Urgenza.