Come previsto dall'articolo 1 comma 414 della legge n. 205/2017 (legge bilancio 2018) e dal decreto del MEF del 7/12/2018 a decorrere dal 1 ottobre 2019 tutti gli ordini di acquisto della pubblica amministrazione dovranno essere effettuati esclusivamente in formato elettronico e trasmessi per il tramite del Nodo di Smistamento degli Ordini (NSO).

Questa soluzione, permetterà di utilizzare tutti i canali di trasmissione già in uso per la fatturazione elettronica, a cui è aggiunta la possibilità di usare l’infrastruttura di trasporto definita dalle specifiche PEPPOL (Pan-European Public Procurement Online).

Inoltre, tutti i documenti trasmessi per il tramite di NSO (ordini, risposte, conferme, revoche) dovranno essere formati rispettando gli standard previsti dalle Business
Interoperability Specifications (BIS) di PEPPOL o le loro estensioni nazionali.