Come affrontare il soccorso ai bambini nei casi di ostruzione delle vie respiratorie, cosa fare e cosa non fare.

È l’argomento di un corso rivolto ai genitori, organizzato dall’Unità funzionale consultoriale delle Colline dell’Albegna, in collaborazione con il personale sanitario del pronto soccorso pediatrico di Grosseto, nell’ambito dei gruppi di auto-mutuo-aiuto dei genitori. Questi gruppi, infatti, si riuniscono con una cadenza quindicinale per affrontare le diverse tematiche legate alla gestione della salute dei bambini.

Prendendo spunto da questo tema e da questo calendario, il 23 marzo, si terrà la prima lezione, al Consultorio di Orbetello, con una dimostrazione teorico-pratica sulle manovre fondamentali per la disostruzione pediatrica. Dopodiché, gli incontri si terranno ogni due settimane. Le lezioni sono tenute da una pediatra, Laura Farmeschi, e da un infermiere, Gerardo Pucillo, del pronto soccorso pediatrico di Grosseto.

“L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – è nata con l’obiettivo di promuovere l'apprendimento delle manovre salvavita per il  bambino, nei genitori e nelle persone che stanno a contatto con i più piccoli, per lavoro o per altre attività. Questo nella consapevolezza che, in caso di emergenza, il primo anello del soccorso è proprio l’assistenza data dal genitore, dall’insegnante o dalla persona che in quel momento si sta prendendo cura del bambino, in attesa dell’arrivo dei sanitari”.

Per informazioni:
telefonare al numero 0564/869216 (segreteria ostetriche del Consultorio, dalle 8 alle 18) oppure inviare una mail alla dottoressa Gianna Nicaso, responsabile dell’Unità funzionale consultoriale Colline dell’Albegna:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.