AREZZO - Donazioni di sangue in aiuto al Lazio

L’Asl Toscana sud est lancia un messaggio di generosità

In Italia sono oltre 60 i casi di persone che hanno contratto il virus della Chikungunya. La maggior parte si trova nel Lazio ma qualche caso si è registrato anche in Emilia e nelle Marche.

In quelle zone le donazioni di sangue hanno subito una brusca battuta di arresto. Per questo motivo, l’Asl Toscana sud est invita i donatori di sangue a recarsi presso i centri trasfusionali per un gesto di generosità.

“I donatori della nostra Area Vasta sono una grande risorsa e un patrimonio importante per il territorio – fa sapere l’Azienda – Il nostro auspicio è che anche in questa occasione venga dimostrata vicinanza a chi si trova in difficoltà”.