I corsi di Attività Fisica Adattata come prevenzione e corretto stile di vita ma anche per la riduzione della disabilità che accompagna l’invecchiamento. Si inizia a Cortona
AREZZO – Sette iniziative dedicate all’Attività Fisica Adattata (AFA). Le organizza la Asl Toscana sud est in occasione dell’AFA Day, che ricorre ufficialmente ogni anno nel mese di maggio su iniziativa della Regione Toscana.
L’AFA è un’attività motoria, calibrata sulle diverse esigenze degli utenti, che si traduce in esercizi appositamente studiati per persone con malattie croniche (artrosi, osteoporosi, parkinson, ictus), con l’obiettivo di modificare lo stile di vita e fare prevenzione secondaria e terziaria.
È un percorso non sanitario che prevede programmi di esercizi svolti in gruppo sotto la guida di personale esperto, laureato in Fisioterapia o in Scienze motorie.

"L’AFA si è arricchita in questi ultimi tre anni con nuovi protocolli di esercizi, in particolar modo quello OTAGO per la prevenzione delle cadute dell’anziano e quello recentissimo per le persone con Fibromialgia grazie ad un impegno particolare dei fisioterapisti del nostro Dipartimento - dice il Direttore del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie della Riabilitazione e della Prevenzione, Daniela Cardelli - Questo ha fatto sì che nel solo 2018 ci siano state oltre 2700 persone che sono state valutate funzionalmente dai fisioterapisti della USL per poter accedere ai corsi AFA. Le valutazioni funzionali iniziali sono un requisito fondamentale per poter iniziare i corsi e sono del tutto gratuite”.

E’ dimostrato che la pratica di un’attività fisica regolare, adattata alla condizione di fisica di ogni persona, sia un valido strumento di prevenzione della non autosufficienza, in quanto riduce la disabilità che spesso si accompagna all'avanzare dell'età. Inoltre è in grado di determinare, nei soggetti adulti e negli over 65, effetti positivi sia a livello fisico che psicologico, riducendo gli stati ansiosi e depressivi .

“Questo, ribadiamo, non significa che l’AFA non abbia altrettanti effetti positivi per persone anche più giovani, ma che per motivi di lavoro od altro abbiano una vita particolarmente sedentaria o permangano per lunghi periodi in posture fisse. Quindi il messaggio è: aderite ai corsi AFA" aggiunge Cardelli.
Per poter partecipare ai corsi AFA occorre rivolgersi ai coordinamenti operativi AFA presenti in ogni Zona, nelle strutture ambulatoriali di Rieducazione Funzionale.
Ecco il calendario degli eventi organizzati dalla Asl Toscana sud est (Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie, della Riabilitazione e della Prevenzione) in collaborazione con i Direttori di Zona-Distretto, le amministrazioni comunali e le associazioni del territorio:
- Valdichiana Aretina: sabato 11 maggio alle ore 16, Circolo Arci Tavarnelle di Cortona;
- Grosseto e Colline dell’Albegna: domenica 12 maggio alle ore 10, nell’ambito della “Festa dello sport per tutti” a Grosseto (Via Romania);
- Valdarno: sabato 18 maggio alle ore 16 a Loro Ciuffenna, ritrovo ai giardini pubblici;
- Area Senese, Valdelsa e Valdichiana Senese: sabato 28 maggio alle ore 15 al palazzetto dello sport di Sinalunga;
- Arezzo e Casentino: sabato 25 maggio alle ore 15 zona Ipercoop, Arezzo;
- Valtiberina: giovedì 30 maggio alle ore 15 ai Giardini del Millenario di Sansepolcro;
- Colline Metallifere: sabato 1 giugno alle ore 9,30 a Follonica (Piazza Nicola Guerrazzi);
La prima iniziativa è quindi in programma sabato 11 maggio alle ore 16 al circolo ARCI di Tavarnelle (Cortona). Titolo: “A passeggio con gli etruschi”. Dopo il ritrovo dei partecipanti e il saluto delle autorità, seguiranno gli interventi:
- ore 16,20 “L’attività fisica nel controllo delle malattie cronico-degenerative”, (Renzo Paradisi)
- ore 16,40 “La piramide alimentare”, (Daniele Rapini, U.O. Dietetica Professionale Azienda USL Toscana Sud Est)
- ore 17, Presentazione corsi Afa a bassa disabilità (Nada Izzotti)
- ore 17,20, presentazione corsi Afa Otago (Valentina Brocchi)
- ore 17,40 presentazione corsi AFA alta disabilità/corsi in piscina (Lucia Infelici e Simone Fabbrini)
- ore 18 “Musica, movimento, gruppo” con Maria Gabriella Donnini, Fisioterapista Azienda USL Toscana Sud Est
- ore 18,30 Archeotrekking, visita guidata alla tomba etrusca di Mezzavia
- ore 19,30 Cena sociale organizzata dalla Polisportiva Val di Loreto.
Nei prossimi giorni, la Asl Toscana sud est diffonderà il programma delle singole Zone. Per informazioni: http://www.uslsudest.toscana.it/index.php/cosa-fare-per/attivita-fisica-adattata-a-f-a