Hospice - ambito territoriale senese

l'Hospice è la struttura sanitaria residenziale di Cure Palliative che costituisce una alternativa alla casa, quando questa non è temporaneamente o definitivamente idonea ad accogliere il malato o nel caso in cui sia il malato stesso, informato e consapevole delle caratteristiche del ricovero in Hospice, a chiedere di accedere alla struttura.

L’UF Cure Palliative provvede a strutturare i percorsi di presa in carico, la gestione delle liste di attesa, il monitoraggio e la verifica della qualità delle prestazioni erogate. La dimissione dall’Hospice deve avvenire sempre garantendo la continuità assistenziale.

Le funzioni principali dell’Hospice sono:

  1. fornire un periodo di sollievo alle famiglie nella cura dei loro congiunti;
  2. contribuire alla formazione continua del personale e a programmi di ricerca in concerto con la UF Cure Palliative;
  3. promuovere terapie complementari (musicoterapia, arte terapia,ecc.) ed attività di gruppo di mutuo-aiuto;
  4. centro di ascolto telefonico per le problematiche dei pazienti in Cure Palliative Domiciliari.

In relazione alle specifiche esigenze del malato, gli obiettivi dell’intervento in Hospice sono:

  1. l’assunzione in cura del malato e della sua famiglia;
  2. la creazione di un ambiente il più possibile domestico in cui il malato possa sentirsi come a casa propria;
  3. il controllo attento dei sintomi più svariati con particolare attenzione al dolore, in tutte le fasi della malattia ed in particolar modo nel fine vita;
  4. l’instaurarsi di una concreta comunicazione fra gli operatori, il malato e la sua famiglia;
  5. il coinvolgimento di personale volontario.

Le tipologie assistenziali offerte in Hospice sono: Ricovero ordinario, Ricovero diurno, Assistenza Ambulatoriale.

Ricovero ordinario
La struttura residenziale garantisce la continuità terapeutica e assistenziale ai pazienti seguiti in cure palliative quando questo non sia possibile al domicilio per motivi socio-ambientali (pazienti soli, famiglia non in grado di assistere anche temporaneamente il paziente) e clinici (sintomi difficilmente trattabili al domicilio). Gli interventi si caratterizzano per la bassa invasività e l’alta intensità assistenziale; dall’attenzione posta alla persona malata, alla complessità dei suoi bisogni, e della famiglia.

Modalità di accesso
L'ammissione può essere richiesta dal Medico di Medicina Generale oppure da altre strutture aziendali quali ACOT (Agenzia per la Continuità Ospedale Territorio), Medico delle Cure Primarie, Medico palliativista territoriale e Unità di Valutazione Multidimensionale, una volta stabiliti i requisiti di accesso.

Hospice in provincia di Siena

Hospice Campansi - Via Campansi 18 Siena

  • Medico Coordinatore: Antonia Loiacono
  • Coordinatore Infermieristico: Simona Codevilla
  • posti letto: 6
  • contatti: 0577 536629 536626, fax 0577 49675, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Carta dei Servizi Hospice Campansi

Hospice Abbadia San Salvatore - c/o reparto Media Intensità Ospedale Amiata

  • Medico Coordinatore: Vacante
  • Coordinatore Infermieristico: Valeria Catani
  • posti letto: 2
  • contatti: tel. 0577 782212

Hospice Campostaggia - terzo piano Ospedale di Campostaggia, Poggibonsi

  • Medico Coordinatore: Antonia Loiacono
  • Coordinatore Infermieristico: Marco Gozzi
  • posti letto: 2
  • contatti: tel. 0577 994315 994331

Hospice Nottola - terzo piano Ospedale di Nottola, Montepulciano

  • Medico Coordinatore: Antonia Loiacono
  • Coordinatore Infermieristico: Gabriella Buoni
  • posti letto: 4
  • contatti: tel. 0578 713661 713414 713078

Allegati: