Scegliere il medico di famiglia o il pediatra di libera scelta

La scelta del medico di famiglia avviene contemporaneamente all'iscrizione al Servizio sanitario nazionale.
Per iscriversi negli elenchi dell'Asl è indispensabile avere la residenza o avere il domicilio temporaneo per motivi di lavoro, studio,stato di salute, ecc. 

Per l'iscrizione occorre presentarsi presso gli uffici anagrafe dei presidi ASL con un documento valido. Il cittadino può scegliere il medico di famiglia e il pediatra fra i professionisti che operano nell’ambito territoriale di residenza. L’elenco dei professionisti è disponibile presso gli sportelli anagrafe dei presidi ASL.

La scelta del medico ha validità annuale e si rinnova tacitamente. Se viene meno il rapporto di fiducia è possibile cambiare medico recandosi agli sportelli dell’azienda sanitaria. Al momento della scelta del medico di fiducia l'ASL dà all'utente alcune importanti informazioni:

  • ubicazione degli studi del medico
  • recapiti telefonici
  • orario degli ambulatori (precisando l'orario riservato agli appuntamenti)
  • un recapito telefonico al quale il medico deve essere raggiungibile dalle ore 8.00 alle ore 10.00 dal lunedì al sabato 
  • se il medico esercita in forma associata o individuale.

Il cittadino che per motivi di studio, lavoro, salute, ecc. è domiciliato temporaneamente nel territorio di una ASL diversa da quella di residenza può richiedere l'iscrizione temporanea (per un periodo non inferiore ai 3 mesi e non superiore ad un anno, rinnovabile) nella ASL in cui è domiciliato.
In questo caso è necessario presentare allo sportello la documentazione che attesta i requisiti necessari ad ottenere il domicilio sanitario (contratto di lavoro, certificazione di frequenza per corsi di studi, certificato per comprovati motivi di salute rilasciato dallo specialista Asl, ecc).
Per informazioni dettagliate:
ambito territoriale senese
ambito territoriale aretino
ambito territoriale grossetano