Chi ha diritto al servizio e come avviene la richiesta

Il trasporto a domicilio da Struttura Sanitaria Pubblica fuori Regione deve essere autorizzato preventivamente dalla Centrale Operativa di Siena-Grosseto e/o di Arezzo.

La richiesta deve essere inoltrata via fax (0577 367777 per Siena-Grosseto - 0575 254797 per Arezzo) dal Medico del Reparto della struttura sanitaria pubblica fuori regione dove il paziente è ricoverato.

La richiesta, redatta come da fac simile allegato, deve essere compilata in maniera leggibile in ogni sua parte e deve riportare il timbro e la firma del medico che ha provveduto alla compilazione.
La richiesta ha il valore di un certificato medico, pertanto il Medico deve verificare le condizioni fisiche e patologiche del paziente previste per il rilascio.

Gli oneri di trasporto potranno essere a carico dell'Azienda USL Toscana sud est solo se si verificano i seguenti requisiti:

  • dimissione da struttura pubblica (NON privata convenzionata);
  • soggetto assistito residente in Regione Toscana;
  • soggetto barellato (previsto infatti solo trasporto in ambulanza, NON con mezzo attrezzato);
  • trasporto autorizzato preventivamente dalla Centrale Operativa di Emergenza Urgenza.

Chi non ha diritto al servizio

Il servizio di trasporto con ambulanza per dimissione da Struttura Sanitaria fuori Regione è a totale carico del paziente sia nel reperimento del mezzo che nei costi nei seguenti casi:

  • trasporto effettuato per volontà dell'utente stesso (non per decisione sanitaria);
  • trasporti richiesti in ragione di disagi di natura socio-economica e/o familiare;
  • dimissione da struttura non pubblica;
  • trasporto non autorizzato preventivamente dalla Centrale Operativa di Emergenza Urgenza;
  • trasporto di soggetto non barellato.