Unire forze, competenze e risorse per migliorare qualità e sicurezza delle cure tra ospedali e territorio.
Questo l’obiettivo dell’accordo di collaborazione 2018-2019 sottoscritto tra Azienda ospedaliero-universitaria Senese e Azienda USL Toscana sudest che si articola in quattro aree: attività di collaborazione e consulenza; specialistiche su casi di urgenza e necessità; specialistiche ambulatoriali e diagnostiche; strumentali e di laboratorio.
Le competenze specialistiche dei professionisti dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, dove la presenza dell’Università di Siena rappresenta un valore aggiunto anche per l’alta specializzazione, saranno a disposizione dei colleghi degli ospedali e delle strutture territoriali, in un’ottica di collaborazione a rete, integrando con tempi e modi condivisi e con frequenza concordata, le attività assistenziali, senza costi e oneri per l’ASL.
Competenze e professionisti diversi si integrano, quindi, per il benessere del paziente e, in questo modo, si costruisce un team multidisciplinare e interaziendale per affrontare in sicurezza le problematiche complesse del paziente, direttamente negli ospedali e nelle strutture territoriali: non è più il paziente che si sposta ma sono i professionisti che si spostano all’interno della rete degli ospedali dell’Area Vasta e, in un’unica comunità professionale, si prendono cura della persona.
Questo accordo, il primo per la nuova Usl Sud Est, deriva dai precedenti singoli accordi tra le ex Usl di Arezzo, Siena e Grosseto con l’AOUS e realizza un vero patto di collaborazione che punta a dare risposte sanitarie puntuali e di eccellenza a tutti i cittadini dell’Area Vasta.