Firmato martedì 20 marzo il protocollo d’intesa su promozione della salute, sicurezza ed ergonomia nelle lavorazioni agricole tra il Consorzio della Denominazione di San Gimignano e Asl Toscana Sud Est, Comune di San Gimignano, Polo per la promozione della salute, sicurezza ed ergonomia nel PMMI della provincia di Siena, INAIL di Siena, organizzazioni sindacali e associazioni dei datori di lavoro. Il protocollo che prende spunto dal documento del 2012 denominato “La buona pratica di Casole D’elsa”, si pone l’obiettivo di garantire una collaborazione di tutti i soggetti firmatari nella pianificazione e realizzazione di interventi per un miglior livello di trasparenza delle procedure di appalto e sicurezza e igiene dei lavoratori con particolare attenzione al genere, età e tipologia di attività. La Asl Toscana Sud Est ha aderito al protocollo, con la sottoscrizione stamani da parte del direttore sanitario Simona Dei, impegnandosi su due fronti fondamentali: la formazione professionale e la promozione della salute. Grazie ai professionisti dell’Area Funzionale Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei luoghi di lavoro, diretta da Domenico Sallese, la Asl collabora attivamente alla formazione dei lavoratori che necessitano di essere istruiti adeguatamente sulle norme di sicurezza e igiene, prevenzione infortuni, rischi riguardanti la specifica attività che andranno a svolgere, ma anche delle Aziende associate e di tutti coloro che intervengono nel processo lavorativo. “La tutela della salute dei lavoratori – dichiara Simona Dei – è un aspetto ineludibile di ogni attività che il datore non può sottovalutare in quanto rappresenta un diritto fondamentale e un valore aggiunto a favore dell’intero sistema. Fermo restando i compiti di controllo e vigilanza sul rispetto delle norme di prevenzione e igiene da parte della Asl, il nostro ruolo sarà anche quello di fornire costante supporto a tutte le iniziative di formazione professionale, informazione e promozione della salute favorendo il rispetto dei doveri e dei diritti nello svolgimento e nei luoghi lavorativi. Siamo lieti – conclude Dei – di far parte di questo progetto che rappresenta una risposta alla sostenibilità concepita come rispetto del lavoro e come contributo etico alla crescita del nostro territorio”. Il protocollo è stato siglato da Letizia Cesari, presidente del Consorzio della Denominazione San Gimignano, Simona Dei, direttore sanitario Asl, Giacomo Bassi, sindaco del Comune di San Gimignano e da Silvia Sestini, assessore alla Sanità, Politiche Sociali e Casa del Comune di Siena