All'Ospedale di Campostaggia - Poggibonsi dalla prossima settimana sarà attivata l'osservazione breve intensiva pediatrica (OBIP) con un posto letto, come continuità di diagnosi e cura tra Pronto Soccorso e la Neonatologia.

Il progetto, del Dipartimento materno infantile, nasce dall'esigenza di migliorare il percorso diagnostico –terapeutico - assistenziale del bambino in ospedale, per evitare l'ospedalizzazione nei casi incerti e favorire la dimissione precoce.

Infatti, il ricorso all'ospedalizzazione deve essere limitato solo alle situazioni in cui non sia possibile far fronte in altro modo alle esigenze assistenziali del bambino, favorendo altri modelli di presa in carico come il Day Hospital e l'osservazione breve.

Con l'introduzione di questo nuovo servizio viene assicurata al bambino nella fascia di età 0-14 anni, la continuità assistenziale nell'osservazione breve intensiva per quadri clinici a complessità lieve-media. Nei letti di osservazione viene assicurato il miglior livello di cura e di assistenza attraverso l'utilizzo di personale con adeguate competenze in area pediatrica.

In particolar modo si introduce uno specifico triage pediatrico che prevede la consulenza pediatrica, l'osservazione breve intensiva, il rinvio a domicilio al pediatra di libera scelta o, valutato il caso, il ricovero in altra struttura. In questo modo viene assicurata la continuità assistenziale e un'appropriata presa in carico.