I manufatti realizzati dalle 7 ospiti del Centro diurno di Chianciano della Salute Mentale dell’Ausl Toscana sud est saranno esposti in occasione della Fiera di Montepulciano Stazione che si terrà il prossimo 26 maggio.
Si tratta di borse, astucci, tovaglie, cuscini, magliette e di tanti altri lavori originali di sartoria realizzati grazie a un laboratorio, che si svolge una volta la settimana presso la sede dell’Associazione Familiare Rinascita, a Montepulciano Stazione nei locali del Centro Civico. Il laboratorio è in pratica una delle tante attività di riabilitazione svolte al di fuori degli ambienti di cura con il fattivo coinvolgimento del volontariato del territorio.
I manufatti, frutto del laboratorio di cucito creativo organizzato dalla Salute Mentale della Valdichiana Amiata in collaborazione con due sarte professioniste, volontarie della stessa Associazione Familiare Rinascita, potranno dunque fare bella mostra di sé in un apposito stand loro dedicato nell’ambito della Fiera di Montepulciano Stazione.
Quest'anno la partecipazione ai laboratori è stata aperta a cittadini non utenti, al fine di creare un gruppo misto di allievi per la promozione e il sostegno dell'integrazione dei pazienti rendendo visibili le loro abilità.