BLSD o, per dirla con linguaggio semplice, rianimazione cardiopolmonare di base. E' il corso che il Sistema 118 Siena-Grosseto della Usl Toscana Sud Est ha organizzato per il personale dell'Unicoop di Siena, Poggibonsi e Colle Val d'Elsa e che si terrà con date cadenzate in ognuna delle sedi coop l'8, il 15 e 29 novembre. A tenerlo saranno un medico e un infermiere del 118, mentre i discenti, appunto, saranno i dipendenti dell' Unicoop per diventare personale preparato a saper riconoscere e soccorrere la vittima di un malore e di un arresto cardiaco improvviso e inatteso.

Il progetto deriva dalla convenzione che la Regione Toscana ha siglato con la Unicoop di Firenze la quale ha espresso la volontà di collocare un defibrillatore automatico esterno presso tutti i punti vendita presenti sul territorio regionale.
Blsd è l'acronimo di Basic Life Support and Defibrillation, ovvero un primo soccorso in caso di arresto cardio-respiratorio, con l’impiego di defibrillatore semiautomatico. Il corso ha proprio lo scopo di insegnare le manovre corrette e tempestive che si devono fare con questo strumento in caso di arresto cardiaco.

I dati degli studi clinici, ormai consolidati nel tempo, hanno dimostrato che la persona colpita da arresto cardiaco (che è spesso una complicanza dell'infarto cardiaco), se soccorsa prontamente e correttamente, ha un significativo aumento delle probabilità di ripresa.

L'importante, da parte delle persone che fanno il primo soccorso, è riconoscere la situazione di emergenza, chiamare il 118 e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, agire con manovre che sostituiscono le funzioni vitali interrotte ovvero "supporto di base delle funzioni vitali "(BLS) e, se è disponibile un defibrillatore, tentare di ripristinare il battito cardiaco con la defibrillazione.

La defibrillazione non si improvvisa ma si impara. Tutti, infatti, sono in grado di imparare come intervenire in caso di arresto cardiaco: il corso BLSD che il personale del 118 mette a disposizione si propone proprio di diffondere le manovre di BLS e defibrillazione precoce nel rispetto della normativa in vigore su questo specifico argomento.

"Insegnare il BLSD in modo diffuso a tutta la popolazione è un importante obiettivo di Salute Pubblica - commenta il dott. Marcello Montomoli Referente per la Formazione del Dipartimento Emergenza-Urgenza- e il Sistema 118 è fortemente impegnato insieme agli altri soggetti attivi nel soccorso sanitario a diffondere questo tipo di cultura".
Questi interventi completano e integrano perfettamente la rete sanitaria dell’emergenza urgenza che tutela il territorio della Valdelsa e di Siena in modo capillare e tempestivo.