GROSSETO - Visita dottor Okuno ospedale di Grosseto

Giovedì primo giungo arriva all’ospedale di Grosseto il dottor Yuji Okuno, radiologo interventista di fama mondiale, che terrà una conferenza sul trattamenti delle patologie muscolo-scheletriche, in particolare in ambito sportivo, con le tecniche innovative della Radiologia interventistica.
Giovanissimo, appena 33 anni, responsabile dell’omonimo servizio all’Edogawa Hospital di Tokio, il dottor Okuno incontra i vertici della Asl, gli specialisti del Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio, diretto dal dottor Morando Grechi, e della Radiologia interventistica diretta dal dottor Massimo Pieraccini, all’Aula della Scuola di Robotica del Misericordia, alle 10.30. Questa conferenza, peraltro, è la prima del dottor Okuno in Italia  e viene fatta proprio a Grosseto.

Il luminare giapponese è entrato in contatto con i medici di Grosseto, nel corso di un meeting internazionale che si è svolto nelle scorse settimane a Barcellona, dedicato al trattamento delle patologie nello sport. A Barcellona, era presente il dottor Edoardo Laiolo, radiologo Interventista del Misericordia di Grosseto, esperto di radiologia muscolo-scheletrica, che ha invitato Okuno a presentare  le nuove tecniche applicate alla medicina sportiva.

Il dottor Okuno, infatti, è molto conosciuto in ambito internazionale “per aver sviluppato un nuovo metodo di cura delle artriti di media gravità, caratterizzate da dolore intrattabile, delle tendinopatie dolorose intrattabili nel tendine rotuleo e nel tendine quadricipitale, nonché della spalla congelata e postchirurgica mediante embolizzazione transarteriosa superselettiva”, spiega il dottor Laiolo.

Okuno, ha pubblicato diversi lavori in materia, sulle più prestigiose riviste internazionali di Radiologia interventistica, reumatologica e medico sportiva.