GROSSETO - 14 giugno 2017, Giornata Mondiale della Donazione del Sangue - Porte aperte ai donatori in tutti gli ospedali del grossetano

Sensibilizzare alla donazione del sangue e del plasma è un’attività che le associazioni di volontariato Avis, Fratres, Croce Rossa e Humanitas fanno quotidianamente nella nostra provincia. A rafforzare il messaggio è l’Organizzazione Mondiale della Sanità che ogni anno indice la Giornata Mondiale della Donazione, quest’anno per il 14 giugno.
Per celebrare l’iniziativa, l’Azienda USL Toscana sud est ha previsto aperture straordinarie e l’ampliamento degli orari delle strutture trasfusionali. All’Ospedale Misericordia di Grosseto, l’U.O.C. di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale resterà aperta domenica 11 giugno per accogliere i donatori di sangue e emocomponenti. Inoltre, da lunedì 12 fino a sabato 17 giugno la fascia oraria per le donazioni sarà estesa fino alle 12.15. Nella stessa settimana, le Sezioni Trasfusionali degli ospedali di Massa Marittima, Castel del Piano, Orbetello, Pitigliano e le strutture di raccolta dei Distretti di Follonica, Manciano e Pitigliano amplieranno l’orario restando aperte fino alle 12. Le donazioni dovranno essere prenotate sul sistema regionale AgenDona, rivolgendosi alla propria associazione o direttamente alle strutture trasfusionali, secondo le modalità che i donatori già conoscono e utilizzano.
La donazione del sangue e dei suoi componenti è un atto di grande civiltà. Le persone che donano il sangue in Toscana sono molte, ma nonostante questo non è ancora possibile far fronte a tutte le necessità e quindi occorre un’opera di grande sensibilizzazione per i nuovi donatori.
Il sangue e i suoi emocomponenti sono indispensabili alla vita, essenziali nei servizi di primo soccorso, fondamentali per moltissime terapie tra le quali quelle oncologiche, necessari in chirurgia programmata e d’urgenza e nei trapianti. La disponibilità di plasma, sangue e piastrine è un patrimonio collettivo di solidarietà del quale ognuno di noi potrebbe avere bisogno nella propria vita.