Nuova modalità di erogazione della produttività del personale del comparto. A seguito di un accordo sindacale, siglato a novembre, in corso di approvazione dal Collegio sindacale, e per garantire una corretta e completa informazione, la Asl Toscana sud est informa che dal 1 gennaio 2019, verrà adottata la nuova procedura che prevede l'introduzione di verifiche trimestrali come condizione necessaria per l'erogazione mensile del premio di produttività; pertanto ogni quota mensile sarà liquidata appunto soltanto dopo la verifica da parte dell'OIV - Organismo Indipendente di Valutazione, effettuata ogni tre mesi. Questo adeguamento ha imposto un differimento tra il mese di erogazione e quello di riferimento.
A tal fine, nel mese di dicembre 2018, in concomitanza del pagamento della tredicesima, sarà effettuato uno slittamento della quota di produttività (riferita al mese di novembre) che andrà in pagamento con lo stipendio di gennaio 2019. E' evidente che si tratta puramente di un momentaneo differimento che sarà recuperato e messo a regime senza che i dipendenti subiscano alcuna perdita.
L'alternativa a tale impegnativo meccanismo introdotto sarebbe stata l'eliminazione della quota di produttività a cadenza mensile e l'erogazione della stessa in unica soluzione alla fine dell’anno, successivamente alla verifica annuale svolta dall'Organismo Indipendente di Valutazione, soluzione che l’Azienda ha voluto evitare, in accordo con i sindacati, nell'interesse del personale dipendente.