Giornata di aggiornamento sulle attualità scientifiche e sulle nuove terapie. Una sessione sarà dedicata alla cittadinanza per presentare il Team del Centro Sclerosi Multipla del San Donato

AREZZO – Sclerosi multipla – patologia “emergente”. E’ il titolo dell’iniziativa in programma sabato 4 novembre alla Casa dell’Energia (Via Leone Leoni, 1) ad Arezzo. La organizza il Centro Sclerosi Multipla dell’ospedale San Donato, sotto la direzione scientifica di Sauro Severi.

“Il congresso ha l’obiettivo aggiornare il personale sanitario sulla Sclerosi Multipla, patologia che colpisce principalmente soggetti di giovane età – spiega Severi - In Italia ad oggi sono 114.000 le persone colpite e ogni anno si registrano circa 3.400 nuovi casi. La provincia di Arezzo risulta una delle zone a maggior incidenza, con una prevalenza di circa 190 malati ogni 100.000 abitanti, come rilevato da uno studio effettuato dalla nostra Azienda e dalla Agenzia Regionale di Sanità. Essendo una malattia neurodegenerativa cronica, si può associare ad un’importante disabilità, con inevitabili conseguenze socio-economiche: i costi sociali della malattia risultano infatti elevatissimi ed in costante aumento e rappresentano percentualmente la maggiore spesa economica di ogni dipartimento neurologico”.

Il programma della giornata prevede una sessione mattutina e una pomeridiana dedicate agli addetti ai lavori, ma aperta anche agli utenti interessati. Dalle 17,30 è previsto un dibattito pubblico, durante il quale saranno presentati alla cittadinanza l'organizzazione del Centro Sclerosi Multipla locale e il Team Interdisciplinare connesso, costituito da numerosi specialisti ospedalieri.