AREZZO - Rsa Pescaiola, 25 ospiti residenti e 6 diurni

Comfort abitativo e programmi assistenziali personalizzati per gli anziani

AREZZO – La nuova RSA di Pescaiola è stata pensata per offrire una risposta di elevatissima qualità ai bisogni degli anziani non autosufficienti di Arezzo. La struttura, dedicata a 25 ospiti residenti e 6 diurni, si basa sulle migliori pratiche di assistenza con l’obiettivo di offrire servizi di cura di nuova concezione, in cui la progettazione degli spazi e il comfort abitativo costituiscono un elemento chiave dello sviluppo di programmi assistenziali individuali e personalizzati.

Il lavoro di ristrutturazione, adeguamento agli usi ed allestimento è stato curato da Koiné. Lo spazio della Rsa misura oltre 1.100 mq. Con la ristrutturazione sono stati effettuati i seguenti interventi: adeguamento sismico; adeguamento del rapporto aero-illuminante e salubrità del piano terra; adeguamento alla normativa antincendi; efficientamento energetico.

Gli ambienti
Sono previste 3 camere singole e 11 camere doppie tutte con bagno; 2 bagni assistiti; 2 ambulatori (medico e infermieristico); 2 zone fisioterapia; 1 ufficio dell’assistente sociale; 1 spazio del coordinatore e del personale; 4 spazi-laboratorio per attività abilitative e occupazionali (stanza sensoriale, lettura e internet point, attività domestiche e attività creative); 2 zone pranzo e soggiorno; 1 zona pranzo parenti e familiari; 1 zona soggiorno tv; 1 spazio soggiorno ingresso, bagni di servizio adiacenti le aree di soggiorno; 1 locale di culto; 1 zona riposo diurni; 1 bagno ad uso esclusivo dei visitatori; 1 tisaneria; 1 dispensa; aree di servizio e locali tecnici disimpegni. La struttura è dotata di 1 montalettighe e di 1 ascensore.


Il progetto di allestimento e gli arredi interni
La scelta dei rivestimenti a colore (carta da parati colorata, ignifuga e lavabile) è funzionale a creare volumi e zone riconoscibili: nelle camere la parete testaletto è di 5 colori differenti, nelle zone soggiorno è stato scelto un rivestimento verticale di colore rosso amaranto, mentre nella zona notte il colore del rivestimento è giallo ocra. Tutti gli arredi sono di legno massello o di rivestimenti di elevata qualità; gli armadi hanno un’apertura di 180 gradi per facilitare chi si muove in sedia a rotelle; i cassetti sono a chiusura di sicurezza. Colori tenui e luminosi arricchiti di dettagli a colore favoriscono il confort. Il letto è un vero e proprio strumento di cura: la tecnologia con la rete a doghe e farfalle favorisce la prevenzione delle compressioni e i materassi sono antidecubito. Tutti i letti sono a 3 movimenti, elevabili in altezza da 40 a 80 cm, di cui 4 modello Alzheimer elevabili sino a 25 cm da terra per chi non tollera le sponde. 10 letti sono dotati di sponde compattabili per favorire l’autonomia e il movimento. Nelle camere singole è prevista una poltrona letto per il visitatore. Tutti gli arredi ricordano la casa e non hanno alcun riferimento estetico alla natura sanitaria della struttura. Al centro del resede, sul retro, è stato allestito un giardino attrezzato con una pergola e sedute esterne, e con vialetto facilitato. Al centro sono collocate 4 aiuole ad altezza adattata per il giardinaggio e l’orticultura.