Marco Becattini: “Una dipendenza che minaccia giovani e anziani”
AREZZO – Il tema del gioco d’azzardo verrà affrontato in uno degli incontri sulla promozione degli stili di vita organizzati dall’Unicoop Firenze, allo Spazio Soci del Centro commerciale di via Amendola ad Arezzo lunedì 19 febbraio alle 17:45.
L’incontro, dal titolo “Non farti giocare”, è organizzato in collaborazione con la Asl Toscana sud est.
L’intervento è a cura di Marco Becattini, coordinatore Reti cliniche dipartimento Dipendenze della Asl: “Il gioco sta minacciando sempre più giovani e anziani fragili per l’illusione di un facile guadagno, con impoverimento drammatico di queste persone. Una vera e propria dipendenza che porta i giocatori all’isolamento”. Smettere si può: gli interessati ma anche i familiari possono contattare il SerD al n. 0575-255943.
“Un grazie alla sensibilità dei soci Coop - conclude Becattini - che nell’affrontare questo tema rafforzano le occasioni di informazione, dando la possibilità a tutti di accorciare i tempi che separano il giocatore dalla cura”.
L’incontro è gratuito e aperto alla cittadinanza.