Le iniziative di sensibilizzazione e informazione sono rivolte a giocatori e loro familiari
AREZZO – Cinque incontri dedicati alle persone che soffrono di dipendenza da gioco d’azzardo e ai loro familiari. Li organizza il SerD di Arezzo con la guida degli educatori professionali dell’equipe del GAND (Gioco d'Azzardo Nuove Dipendenze).
Il primo incontro è in programma giovedì prossimo 10 maggio alle 17 al SerD (via Fonte Veneziana, 17 Arezzo). L’obiettivo è di stimolare una riflessione sulla problematica da gioco d'azzardo e sulle dinamiche ad esso correlate (cattivo uso del denaro, distorsioni cognitive, rincorsa delle perdite ecc...) e di favorire l'accesso alla cura e ai trattamenti multidisciplinari. Tutti gli interventi (psicologici, sociali, educativi, medici) per il Disturbo da Gioco d'Azzardo sono gratuiti e nel rispetto della riservatezza. Per informazioni telefonare al numero del SerD di Arezzo 0575/255943.
I dati sull’utenza che si rivolge al SerD di Arezzo indicano una crescita delle donne giocatrici. L’età media di accesso ai servizi del SerD è 47 anni per gli uomini e 53 per le donne.