Una delegazione d’Oltralpe ha fatto visita questa mattina al San Donato. Lucia Ricci: “I migliori risultati a livello nazionale”

AREZZO – Gli ottimi risultati che si registrano al San Donato per il piede diabetico hanno oltrepassato le Alpi. Una delegazione francese, composta da infermieri e medici, ha fatto visita questa mattina all’ospedale aretino.

“A livello regionale e nazionale, Arezzo ha il più basso tasso di amputazioni dell’arto per complicanze del piede diabetico, un risultato che ci portiamo dietro dal 2007 – ha spiegato Lucia Ricci, direttore della Diabetologia – E’ quanto emerge dai dati del Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. La forza del nostro ospedale sta nell’alleanza multidisciplinare tra i vari reparti, che consente di tenere sotto controllo tutti gli organi di bersaglio del diabete, e cioè l’occhio, il rene, il sistema nervoso e il sistema cardiovascolare”.

La delegazione è arrivata ad Arezzo accompagnata da Sabina Nuti (Scuola Sant’Anna di Pisa) ed è stata accolta dal direttore generale della Asl, Enrico Desideri. Quindi è iniziata la visita ai vari reparti, durante la quale Lucia Ricci ha illustrato le peculiarità e i punti di forza del percorso.