AREZZO - Focus sul Sociale, una convention aziendale ad Arezzo

Domani l’auditorium Pieraccini ospiterà assistenti sociali, sindaci e direttori

AREZZO – Assistenti sociali, amministrativi, sindaci, direttori di Dipartimento, direttori delle Zone Distretto e delle Società della Salute. Saranno tanti a confrontarsi, nell’ambito del territorio della Asl Toscana Sud Est, in una convention aziendale dal titolo “Officina Dipartimento Servizi Sociali: fatti, idee, responsabilità e prospettive”. L’iniziativa è in programma domani, giovedì 5 aprile alle 9, all’Auditorium Pieraccini dell’ospedale San Donato di Arezzo.
A due anni dall’inizio dell’attività del Dipartimento dei Servizi Sociali, è arrivato il momento di fare un bilancio di quanto fatto e degli impegni futuri.
“Abbiamo scelto di utilizzare l’immagine dell’Officina perché luogo dove si
lavora, dove si crea e si costruisce, dove si smonta per capire il malfunzionamento delle cose – spiega Patrizia Castellucci, direttore del Dipartimento – Con l’obiettivo di rimontarle per farle funzionare di nuovo. Nell’Officina ci si sporcano le mani, si entra dentro le cose, con competenza ma anche con l’umiltà di chi sa che continua ad imparare ogni volta che si appresta ad approfondire un problema. Sarà un bel momento di confronto, anche per la grande quantità di lavoro che ci troviamo ad affrontare ogni giorno in collaborazione con gli Enti territoriali, il Terzo settore e l’Università”.

Gli interventi della giornata seguiranno questa scaletta: Francesca Nencioni, Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa; Monica Cellai, assistente sociale area minori e disabilità Zona Valdarno; Lia Simonetti, coordinatore sociale ex Zona Amiata Senese e Valdorcia; Fabrizio Boldrini, direttore Zona Distretto e Società della salute Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Area Grossetana; Evaristo Giglio, direttore Zona Valdarno; Marco Becattini, direttore Dipartimento Dipendenze; Dario Grisillo, direttore Dipartimento Medicina generale; Stefano Milano, responsabile Area Omogenea Psicologia.

I saluti istituzionali saranno affidati a Enrico Desideri, direttore generale Asl Toscana sud est; Giacomo Termine, presidente della conferenza aziendale dei sindaci; Laura Bini, presidente del Consiglio dell’Ordine degli assistenti sociali della Toscana; Barbara Trambusti, responsabile Settore Politiche per l’integrazione sanitaria della Toscana.
Coordinerà i lavori Patrizia Castellucci.