I lavori, previsti nel Piano investimenti 2016-2018, inizieranno lunedì 18 settembre

AREZZO – Prenderanno il via lunedì prossimo 18 settembre i lavori all’ospedale San Donato di Arezzo per la realizzazione di due nuove salette di chirurgia ambulatoriale (ex Utic, primo piano, di fronte all’Endoscopia digestiva). L’intervento è contenuto nel Piano degli investimenti 2016-2018 e, oltre alle due sale, è prevista la realizzazione di alcuni locali accessori (spogliatoio, area di preparazione pazienti, segreteria, depositi) per un investimento totale di 600 mila euro. Il cantiere terminerà i primi mesi del 2018. In questo stesso periodo è prevista la sostituzione delle UTA, Unità trattamento aria, che sono a servizio del blocco operatorio, per un investimento di altri 500 mila euro.

Questi interventi rientrano nella pianificazione di ammodernamento e ristrutturazione del San Donato, affinché l’ospedale aretino sia all’altezza delle sfide future. Il progetto ha l’obiettivo di creare un’area dedicata all’attività ambulatoriale chirurgica, con grande attenzione ai requisiti di accreditamento e sicurezza previsti dalle legge e con un’importante implementazione tecnologica.

Il cantiere non interferirà con le attività ospedaliere. Alla fine dei lavori, il San Donato avrà 5 salette a disposizione per la chirurgia ambulatoriale.