Nominato anche il referente di zona: è Marco Baldi, conosce bene il territorio

SANSEPOLCRO- È stato presentato  questa mattina alla conferenza dei sindaci  a Sansepolcro il nuovo direttore della Zona distretto. A presentarla agli amministratori dei comuni il direttore generale della Ausl Sud est Enrico Desideri. Classe 1960, laureata in giurisprudenza, Antonella Valeri vanta una vasta esperienza professionale nel settore amministrativo delle aziende sanitarie pubbliche ed un lungo curriculum come dirigente nell'area dell'acquisizione di beni e servizi, sia nella Asl di Arezzo che nell'Area Vasta ed Estav, di cui è stata anche direttore amministrativo. Analogo incarico l'ha ricoperto anche presso l'Asl di Empoli e successivamente in quella di Livorno. Da circa un anno ricopre il ruolo di Direttore distretto zona aretina. Sarà lei a guidare la nuova zona distretto che oltre alla Valtiberina comprende Casentino e Arezzo.
"Il vero distretto è quello che sa dare le risposte alla cittadinanza -ha detto Valeri- io sono a vostra disposizione per lavorare e impegnarmi con voi ad ottenere dei buoni risultati per il territorio valtiberino." E per aver la percezione dei bisogni del territorio la Ausl ha ritenuto opportuno nominare un referente di Zona, il dott. Marco Baldi del Ser.d, che conta 22 anni di servizio in Valtiberina.
Il presidente della conferenza Mauro Cornioli si è detto soddisfatto della scelta aziendale e ha precisato che anche se  questo è un momento di cambiamento non facile, le amministrazioni continueranno a garantire i servizi ai cittadini e a migliorarli, chiedendo di fare lo stesso alla Ausl e alla Regione.
Il direttore dei  servizi sociali Ausl Toscana Sud est Patrizia Castellucci ha ribadito che questo periodo di transizione sarà caratterizzato da un percorso  integrato e condiviso tra sindaci e Ausl che porterà alla scelta migliore per la cittadinanza.
Alla fine della conferenza dei Sindaci,  Valeri ha voluto visitare  l'ospedale biturgense guidata dal responsabile del presidio Nilo Venturini, così da prendere subito confidenza con il territorio.